Petrolio: EIA, crescono le scorte di greggio. Il WTI torna a salire

(Teleborsa) – In aumento le scorte settimanali statunitensi di greggio, mentre diminuiscono quelle di benzine e distillati.

Secondo l’EIA, divisione del Dipartimento dell’Energia americano, le scorte di petrolio nella settimana al 19 febbraio sono risultate in crescita di 3,5 mln a 507,6 mbg (3 mln il consensus).
Gli stock di benzine sono diminuiti di 2,2 mln di barili a 256,5 mbg, mentre le scorte di distillati si sono ridotte di 1,7 mln a 160,7 mbg.

Le riserve strategiche di petrolio restano stabili a 695,1 mbg.

Immediata la reazione del petrolio, con il prezzo del Light Crude che ha invertito rotta portandosi in rialzo a 32,14 dollari (+0,85%) dai 30,92 dollari registrati prima della diffusione del dato.
Stamane il petrolio era tornato a perdere terreno sul mancato taglio di produzione da parte dell’OPEC, dopo le speranze accese dall’accordo in Qatar fra Arabia Saudita e Russia. Dopo numerosi tentennamenti, l’Iran ha detto no al congelamento della produzione, preparandosi a scaricare migliaia di barili di petrolio in Europa, aggravando il surplus dell’offerta.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Petrolio: EIA, crescono le scorte di greggio. Il WTI torna a salire