Petrolio, consumi in crescita a luglio per greggio e benzine

(Teleborsa) – Crescono i consumi di petrolio e derivati, proporzionalmente al crescere delle immatricolazioni di auto nuove. Lo conferma l’ultimo report mensile dell’Unione petrolifera, associazione che rappresenta le compagnie attive nel settore petrolifero.

Un luglio “incandescente” che non sorprende – Nel mese di luglio 2018, i consumi petroliferi italiani sono ammontati a quasi 5,5 milioni di tonnellate, con un incremento pari all’1,5% (+82.000 tonnellate) rispetto allo stesso mese del 2017. Ma il trend del 2018 è stabilmente in crescita ed anche il bilancio sei primi sette mesi dell’anno è in positivo, con consumi per 34,9 milioni di tonnellate, in aumento del 3,1% (oltre 1 milione di tonnellate in più) rispetto allo stesso periodo del 2017.

E lievitano anche i rifornimenti “alla pompa” – La domanda totale di carburanti (benzina + gasolio) è invece risultata pari a circa 2,8 milioni di tonnellate, di cui 0,7 milioni di benzina (+1,5%) e 2,1 milioni di gasolio (+4,4%), con un incremento del 3,7% (+100.000 tonnellate) rispetto all’anno prima. 

Gioiscono i benzinai – Nel mese di luglio, le vendite sulla rete per la benzina hanno segnato un incremento dell’1,2%, e per il gasolio del 4% rispetto a luglio 2017.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Petrolio, consumi in crescita a luglio per greggio e benzine