Petrolio, Brent sopra i 51 dollari. In focus il meeting Opec di settembre

(Teleborsa) – Prosegue il rally dei prezzi del greggio, specie dopo il calo inaspettato delle scorte settimanali statunitensi. Stamane il prezzo del Brent sale dello 0,37% portandosi oltre i 51 dollari, esattamente a 51,34 dollari. Il WTI mostra invece un incremento dello 0,77% a 48,62 dollari per barile.

Le quotazioni di oro nero sono state sostenute nei giorni scorsi dalle attese di un incontro informale dei membri OPEC, a fine settembre ad Algeri, volto al congelamento della produzione di greggio.

Diversi membri dell’OPEC vogliono rilanciare l’idea di creare nuovi limiti alla produzione, un argomento sollevato dai membri del cartello, durante l’incontro a Doha lo scorso aprile, ma che si è chiuso poi con un nulla di fatto. Tra gli addetti ai lavori, i più scettici temono che anche la riunione di settembre si tradurrà in un flop.

Le aspettative di una maggiore domanda di petrolio nella seconda parte dell’anno, unita alla diminuzione di offerta, suggeriscono agli analisti che i prezzi del greggio saliranno ancora.

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Petrolio, Brent sopra i 51 dollari. In focus il meeting Opec di s...