Petrolio ancora in corsa, prezzi ruotano attorno a 80 dollari

(Teleborsa) – I prezzi del petrolio in corsa si muovono attorno ai massimi di 3 anni e mezzo, con il Brent che molto vicino alla soglia degli 80 dollari al barile, già toccata la vigilia.

Il contratto sul Light Crude statunitense scambia a 71,58 dollari al barile con un aumento dello 0,13%. Stessa direzione per il Brent europeo che sale dello 0,89% a 79,7 dollari.

A fare da assist alla fiammata delle quotazioni di greggio contribuiscono i timori per un calo delle esportazioni di petrolio dall’Iran, dopo la decisione presa dall’amministrazione statunitense di ripristinare le sanzioni economiche a Teheran.e di uscire dall’accordo sul nuclearecon l’Iran. 

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Petrolio ancora in corsa, prezzi ruotano attorno a 80 dollari