Petrolio a picco, WTI crolla sotto quota 30 dollari

(Teleborsa) – Si muovono al ribasso le quotazioni petrolifere che vedono il WTI scivolare sotto quota 30 dollari al barile, in scia alle preoccupazioni per una forte contrazione della domanda causata dal coronavirus.

Nei giorni scorsi, l’OPEC ha certificato il forte impatto dell’emergenza epidemica sui fondamentali dell’economia mondiale. Nel suo rapporto mensile sul mercato del petrolio, per il 2020 il Cartello dei produttori di petrolio ha stimato una crescita della domanda sostanzialmente piatta di 0,06 milioni b/g rispetto alla precedente previsione di 0,98 milioni b/g. Giù anche la prospettiva di crescita del PIL mondiale che scende dal 3% al 2,6%.

Frattanto, il Brent londinese segna una flessione del 3,05% a 32,39 dollari mentre il WTI americano cede lo 0,36% a 29,32 dollari al barile.

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Petrolio a picco, WTI crolla sotto quota 30 dollari