Petroliferi in forte ribasso, giù il greggio

(Teleborsa) – Si muovono al ribasso i titoli petroliferi di Piazza Affari, in scia al calo dei prezzi del greggio dai massimi di marzo raggiunti nella seduta di venerdì. I timori legati all’evoluzione della pandemia di coronavirusfanno scivolare in secondo piano le buone notizie giunte da Oltreoceano, con il Congresso degli Stati Uniti che ha raggiunto un accordo sul piano di stimoli economici dopo settimane di negoziati.

L’indice di riferimento FTSE IT Oil & Gas mostra una flessione del 4,05%. Giù anche il benchmark a livello europeo (DJ Stoxx Energy) che scivola dell’1,62%.

Tra i player del comparto, Eni perde il 4,81% mentre Tenaris arretra del 4,76%.

Il Light Crude statunitense scambia a 46,44 dollari al barile, in ribasso del 5,42%. Il Brent di Londra scende del 5,26% a 49,51 usd/bar.

(Foto: © Aleksandr Prokopenko / 123RF)

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Petroliferi in forte ribasso, giù il greggio