Petroliferi in calo seguono debolezza prezzi greggio

(Teleborsa) – Si muovono al ribasso i titoli petroliferi a Piazza Affari seguendo la performance negativa delle quotazioni di greggio. I prezzi dell’oro nero, infatti, dopo varie sedute al rialzo in scia alla grande domanda di energia a livello globale, scivolano su prese di profitto.

I future sul Brent di dicembre perdono lo 0,20% a 83,4 dollari al barile mentre i derivati sul West Texas Intermediate (WTI) di novembre scambiano in calo dello 0,29% a 80,29 dollari al barile. Entrambi i future sono in rialzo di oltre il 60% da inizio anno e del 15% nell’ultimo mese.

Tra i player del comparto, Tenaris sta cedendo l’1,63% mentre Eni segna una flessione dello 0,50%. Sul titolo del cane a sei zampe gli analisti di Morgan Stanley confermano la raccomandazione “overweight” ed alzano il target price a 14,70 euro dai 13,30 precedenti.

(Foto: © Aleksandr Prokopenko / 123RF)

© Italiaonline S.p.A. 2022Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Petroliferi in calo seguono debolezza prezzi greggio