Peso messicano a picco. Attese le mosse della banca centrale

(Teleborsa) – Nottata di passione per il peso messicano, dopo la notizia della vittoria di Trump alle elezioni presidenziali USA 2016. La valuta messicana, negli ultimi giorni, aveva recuperato terreno sulla scommessa di una vittoria di Hillary Clinton, dato che la politica protezionistica di Trump avrebbe ripercussioni negative per gli Stati di confine dell’America centrale. 

Oggi, il cambio del peso contro il dollaro è crollato del 13% a 20,78, ma ha recuperato dai minimi dopo il discorso di Trump e la telefonata della Clinton al rivale.

Ora, la banca centrale messicana, in reazione al tracollo notturno della valuta, ha convocato una conferenza stampa congiunta con il Ministro delle Finanze messicano, dove potrebbero essere annunciate misure di emergenza per difendere la valuta, come un rialzo dei tassi o acquisti di peso.

Il governatore, Agustin Carstens, ha parlato di un “contingency plan” in una intervista rilasciata ad una TV locale.

Peso messicano a picco. Attese le mosse della banca centrale