Performance negativa per le Piazze del Vecchio Continente

(Teleborsa) – Seduta difficile per Piazza Affari, che scambia in netto calo, in accordo con gli altri Listini continentali, che accusano perdite consistenti. Peggiora il sentiment generale sulla ripresa economica, con la variante Delta che sta diventando dominante in molti Paesi, mentre la FED ha confermato che sta pensando al tapering (secondo quanto emerso dai verbali relativi al meeting tenutosi 15 e 16 giugno,).

L’Euro / Dollaro USA prosegue gli scambi con un guadagno frazionale dello 0,26%. L’Oro mostra un timido guadagno, con un progresso dello 0,58%. Profondo rosso per il petrolio (Light Sweet Crude Oil), che continua gli scambi a 71,09 dollari per barile, in netto calo dell’1,54%.

Lo Spread peggiora, toccando i +112 punti base, con un aumento di 4 punti base rispetto al valore precedente, con il rendimento del BTP decennale pari allo 0,73%.

Tra i listini europei soffre Francoforte, che evidenzia una perdita dell’1,17%, preda dei venditori Londra, con un decremento dell’1,29%, e in apnea Parigi, che arretra dell’1,71%.

A Milano, forte calo del FTSE MIB (-1,95%), che ha toccato 24.791 punti; sulla stessa linea, si abbattono le vendite sul FTSE Italia All-Share, che continua la giornata a 27.241 punti, in forte calo dell’1,88%.

In rosso il FTSE Italia Mid Cap (-1,38%); con analoga direzione, in discesa il FTSE Italia Star (-1,25%).

Affondano o perdono terreno tutte le Blue Chip di Milano.

Le più forti vendite si manifestano su Atlantia, che prosegue le contrattazioni a -2,95%.

Tonfo di Banco BPM, che mostra una caduta del 2,87%.

Lettera su Moncler, che registra un importante calo del 2,86%.

Affonda Stellantis, con un ribasso del 2,82%.

Da solo nella classifica dei risultati positivi del FTSE MidCap, Tinexta si posiziona su un buon +0,58%.

I più forti ribassi, invece, si verificano su Maire Tecnimont, che continua la seduta con -3,31%.

Crolla Brunello Cucinelli, con una flessione del 2,96%.

Vendite a piene mani su El.En, che soffre un decremento del 2,89%.

Pessima performance per Technogym, che registra un ribasso del 2,78%.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Performance negativa per le Piazze del Vecchio Continente