Per Alitalia scenari futuri da reinventare

(Teleborsa) – Il presente di Alitalia potrebbe essere rappresentato da un commissario unico chiamato a gestire la fase di ristrutturazione della compagnia aerea. L’idea filtra nei corridoi del Mise dove oggi avrebbero dovuto essere presenti Stefano Paleari, Enrico Laghi e Daniele Discepolo, gli attuali tre commissari per riferire al ministro Patuanelli e accordarsi sul futuro prossimo.

I colloqui avvengono ma a distanza. La mancata presentazione dell’offerta vincolante prevista lo scorso 21 novembre, ma già nota 48 ore prima della scadenza, ha messo in forse la tenuta della cordata guidata da Fs.

I dubbi che sembrano aver inciso sulla saldezza dell’alleanza tra i soci potenziali della Newco sono stati rivolti alla scelta del partner industriale, con Delta Air Lines che non ha mutato la sua offerta di partecipazione e Lufthansa che non andrebbe al di là di una partnership commerciale chiedendo espressamente interventi radicali per alimentare una possibile partecipazione azionaria.

In tali condizioni l’operazione di salvataggio potrebbe essere rivista, ma la coperta resta molto corta, vista al momento la difficoltà di coniugare il ritorno in attivo dei conti ancora in perdita con il mantenimento di flotta e organico.

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Per Alitalia scenari futuri da reinventare