Pensioni, Uil: sbagliata idea Fondo integrativo pubblico

(Teleborsa) – L’idea di costituire un Fondo pensione integrativo pubblico proposta più volte dal Presidente dell’Inps “è profondamente sbagliata”. Lo sottolinea Domenico Proietti, segretario confederale Uil per il quale “nessuna delle motivazioni adottate da Tridico per la creazione di questo Fondo risponde ad esigenze reali, come gli abbiamo illustrato anche in un recente incontro con il Governo”.

In Italia esiste già un modello di fondi pensione libero, plurale e concorrente che ha dato ottima prova di se’ in questi decenni e che viene studiato da tutto l’Occidente per la sua trasparenza, efficienza ed efficacia.

Questo modello – aggiunge Proietti – va tutelato e implementato nelle adesioni attraverso un nuovo semestre di adesione informata da parte dei lavoratori. A questo punto è necessario che il Governo dica una parola chiara su questo tema, al fine di evitare disorientamento e indeterminatezza che non giova alla funzionalità della Previdenza Complementare italiana”.

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Pensioni, Uil: sbagliata idea Fondo integrativo pubblico