Pensioni, sindacati sabato in piazza contro la legge Fornero

(Teleborsa) – I sindacati uniti tornano in piazza, sabato 2 aprile, per protestare contro la legge Fornero, che ha penalizzato i pensionamenti e ridotto le chance di lavoro dei giovani.

“Cambiare le pensioni e dare lavoro ai giovani” è infatti lo slogan della mobilitazione, promossa congiuntamente da CGIL, CISL e UIL.

Per l’occasione, Susanna Camusso presidierà la piazza di Campo Santa Margherita a Venezia, mentre la leader della CISL, Anna Maria Furlan sarà presente in piazza Santi Apostoli a Roma e Carmelo Barbagallo (UIL) in piazza Giacomo Matteotti a Napoli. Centinaia di manifestazioni sono poi in programma in tutte le regioni d’Italia.

Con le iniziative di sabato 2 aprile i sindacati rilanceranno la piattaforma unitaria con la quale si chiede di cambiare le pensioni e dare lavoro ai giovani, tutelare le pensioni in essere, rafforzare la previdenza complementare. Si chiedono inoltre pensioni dignitose per i giovani, per i lavoratori precari e discontinui, accesso flessibile al pensionamento, il riconoscimento del lavoro di cura e la diversità dei lavori.

Pensioni, sindacati sabato in piazza contro la legge Fornero
Pensioni, sindacati sabato in piazza contro la legge Fornero