Patto di Stabilità, lettera di Dombrovskis e Gentiloni ai ministri Ue: sospeso anche nel 2021

(Teleborsa) – Il Patto di Stabilità resterà sospeso anche nel 2021. A comunicarlo è una lettera firmata dai Commissari europei Valdis Dombrovskis e Paolo Gentiloni e inviata ai ministri delle Finanze dell’Unione europea la scorsa settimana.

Nella missiva – datata 19 settembre – si ricorda che il dibattito nell’Eurogruppo e all’Ecofin dell’11 e 12 settembre “ha riconfermato in larga misura il consenso sugli appropriati orientamenti di politica di bilancio per il 2021”, e indica che “le politiche di bilancio degli Stati membri dovrebbero continuare a sostenere la ripresa per tutto il 2021″. Per tali ragioni e vista “l’alta incertezza prevalente sia riguardo allo sviluppo della pandemia che alle sue conseguenze socioeconomiche“, la clausola di salvaguardia generale resterà attiva anche il prossimo anno.

“Quando le condizioni economiche lo consentiranno, verrà il momento di perseguire politiche di bilancio mirate a conseguire posizioni di bilancio di medio termine prudenti”, prosegue la lettera. In ogni caso, specificano i due Commissari, nella primavera del 2021 verrà fatto un nuovo punto sulla situazione.

Gentiloni e Dombrovskis nel documento rassicurano i Ministri delle Finanze europei sull’avanzamento delle discussioni in merito al Bilancio dell’Unione 2021-2027 – “sono in uno stato avanzato” – mentre per quanto riguarda il Recovery Plan, la loro speranza è che “gli strumenti chiave siano operativi all’inizio del prossimo anno”.

“La pianificazione della politica di bilancio per il 2021 dovrebbe nella misura più larga possibile prendere in conto l’attuazione delle riforme e degli investimenti prospettati nel Recovery and Resilience Facility“, spiegano i Commissari nella lettera e, viste queste interazioni, invitano i Ministri “a fornire informazioni sulle entrate e sulle spese correlate al Rrf, incluse nei vostri piani di bilancio”.

La Commissione, si legge, “presterà particolare attenzione alla qualità delle misure di bilancio prese e pianificate per attutire l’impatto della crisi, sostenere la ripresa e rafforzare la resilienza, tenendo conto allo stesso tempo di considerazioni sulla sostenibilità di bilancio”.

“Speriamo – concludono Gentiloni e Dombrovskis rivolgendosi direttamente ai Ministri – che questi chiarimenti faciliteranno la preparazione dei vostri bilanci e contribuiranno a un forte e continuo coordinamento delle politiche di bilancio nel 2021″.

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Patto di Stabilità, lettera di Dombrovskis e Gentiloni ai ministri Ue...