Parmalat, stop al delisting. Tar Lazio accoglie richiesta Citi

(Teleborsa) – Salta in extremis il delisting di Parmalat a Piazza Affari. Il Tar del Lazio, su richiesta della banca americana Citigroup ha disposto, in via cautelare, la sospensione delle delibere della Consob che avrebbero dovuto portare alla revoca delle azioni del Gruppo di Collecchio dal listino milanese, a partire da oggi, 6 Marzo.

L’addio di Parmalat da Palazzo Mezzanotte dovrà dunque attendere. La revoca, spiega il decreto, è stata ritenuta idonea “a determinare, nelle more della trattazione dell’istanza cautelare nei modi ordinari, un pregiudizio irreversibile alle ragioni di credito” di Citi. L’istituto di credito statunitense si è visto riconoscere in Italia una sentenza emessa da un tribunale del New Jersey che ha condannato Parmalat al pagamento di 431,3 milioni di dollari.

La camera di consiglio per la trattazione collegiale del ricorso è stata fissata per il prossimo 26 marzo.

© Italiaonline S.p.A. 2019Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Parmalat, stop al delisting. Tar Lazio accoglie richiesta Citi