Parlamento spagnolo boccia manovra Sanchez: si va a nuove elezioni

(Teleborsa) – Doccia fredda per il Governo spagnolo: il Parlamento ha bocciato la Manovra presentata dal Premier socialista Pedro Sanchez con un ampio margine di voti.

Contro si sono espressi 191 parlamentari, a favore 158 con un astenuto. Fra i partiti che hanno bocciato la manovra vi sono i separatisti catalani e la destra unita(Partito popolare, Ciudadanos e Vox) già scesa in piazza contor il governo lo scorso weekend.

A questo punto il governo guidato da partito socialista PSOE si avvia a nuove elezioni anticipate, presumibilmente il prossimo 28 aprile, se non addirittura il 14 aprile, subito prima dello svolgimento delle elezioni europee.

Parlamento spagnolo boccia manovra Sanchez: si va a nuove elezion...