Parigi, uomo con cintura esplosiva ucciso dalla polizia

(Teleborsa) – Nel giorno dell’anniversario della strage di Charlie Hebdo, un nuovo fatto di cronaca sconvolge Parigi. 

Un uomo con coltello e cintura esplosiva è stato ucciso vicino al commissariato di polizia di Goutte d’Or, dopo aver gridato “Allah è grande” e dopo aver tentato di aggredire un agente. 
Le prime indiscrezioni parlano di una cintura esplosiva finta.

Il ministro dell’Interno, Bernard Cazeneuve, ha subito dichiarato che è “prematuro parlare di atto terroristico”, “ma non escludiamo la presenza di complici”.

Proprio stamane il presidente francese, Francois Hollande, nel giorno del primo anniversario della strage nella redazione di Charlie Hebdo, in cui morirono 12 persone, ha ricordato che “il terrorismo non ha smesso di far pesare sul nostro Paese una minaccia spaventosa”.

Parigi, uomo con cintura esplosiva ucciso dalla polizia
Parigi, uomo con cintura esplosiva ucciso dalla polizia