Parcheggi privati sotto sequestro a Malpensa

(Teleborsa) – Vasta operazione dei Carabinieri tesa a sgominare un’organizzazione malavitosa legata a cosche della ‘ndrangheta che mirava alla gestione dei parcheggi privati intorno all’aeroporto di Malpensa. L’operazione, scattata a seguito di indagine coordinata dalla Direzione distrettuale antimafia di Milano e che ha visto impegnati 400 carabinieri nell’esecuzione di un’ordinanza di custodia cautelare nei confronti di 34 persone, è stata condotta nelle province di Milano, Ancona, Aosta, Cosenza, Crotone, Firenze, Novara e Varese.

L’inchiesta, denominata “Krimisa”, elenca una lunga serie di reati a cominciare dall’accusa di associazione di tipo mafioso e verte sulla presenza di cosche locali concentrate a Legnano e nel comune varesino di Lonate Pozzolo.

La Procura di Milano ha disposto il sequestro di due parcheggi privati, “Malpensa Car Parking” e “Parking Volo Malpensa“, e di beni per un valore complessivo di 2 milioni di euro, tra cui il 50% delle quote della società “Star Parkings“.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Parcheggi privati sotto sequestro a Malpensa