“Paperoni” meno ricchi nel 2018

In calo la ricchezza complessiva dei milionari nel mondo

Nel 2018 è diminuita del 3% la ricchezza globale complessiva delle persone più ricche al mondo.

Si tratta degli High Net Worth Individual, ovvero coloro con un elevato patrimonio netto e che hanno investito 1 milione di dollari o più in asset, escludendo la residenza principale, beni da collezione, beni di consumo e durevoli.

Secondo il World Wealth Report 2019 di Capgemini, dopo sette anni di continua crescita, la contrazione sarebbe dovuta principalmente a un crollo della ricchezza nella regione Asia-Pacifico, coinvolgendo in particolare la Cina che da sola rappresenta il 53% del calo nel Sudest asiatico e oltre il 25% di quello a livello mondiale, e si è tradotto in una perdita di 2.000 miliardi di dollari in tutto il mondo.

Il conto degli HNWI è sceso in America Latina del 4%, in Europa del 3% e in Nord America dell’1% mentre in Medio Oriente di è registrata una crescita del 4%.

Fra la popolazione ricca del mondo, infine, la liquidità, alla fine dell’anno scorso, si è rivelata l’asset class più diffusa, superando l’equity, che è sceso nel contempo al secondo posto, a quasi il 26% riscontrando un calo del 5% rispetto al 2017.

Gli ultra-HNWI, con patrimonio sopra i 30 milioni di dollari, sono diminuiti del 4% e i loro patrimoni sono scesi di circa il 6%. Questi dati riflettono il 75% della diminuzione dei patrimoni a livello globale. I mid-tier millionaire, coloro con un patrimonio tra i 5 e i 30 milioni di dollari, hanno rappresentato il 20% del calo totale. Mentre i millionaire-next-door, con un patrimonio tra gli 1 e i 5 milioni di dollari (quasi il 90% della popolazione HNWI) sono stati meno colpiti nel 2018, con una riduzione della ricchezza dello 0,5%.

La conclusione è che la diminuzione totale del patrimonio e della popolazione degli HNWI è stata determinata da quella parte di popolazione con un patrimonio maggiore, ovvero gli ultra-HNWI e i mid-tier millionaire.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

“Paperoni” meno ricchi nel 2018