Papa Francesco in moschea a Bangui inneggia alla pace tra cristiani e islamici

(Teleborsa) – “Tra cristiani e musulmani siamo fratelli. Dobbiamo dunque considerarci come tali, comportarci come tali”. Così si è espresso Papa Francesco durante la visita alla Moschea di Bangui, capitale della Repubblica Centrafricana dove si concluderà il viaggio apostolico in Africa del Santo Padre.

“Chi dice di credere in Dio dev’essere anche un uomo o una donna di pace. Cristiani, musulmani e membri delle religioni tradizionali hanno vissuto pacificamente insieme per molti anni. Dobbiamo dunque rimanere uniti perché cessi ogni azione che, da una parte e dall’altra” ha dichiarato.

Ieri Bergoglio ha aperto la porta santa della cattedrale di Bangui, eletta capitale spirituale del mondo dove “l’Anno Santo della Misericordia viene in anticipo in questa Terra”, come dichiarato dallo stesso Pontefice.

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Papa Francesco in moschea a Bangui inneggia alla pace tra cristiani e ...