Panetta (BCE): attacchi informatici sono il rischio maggiore per sistema finanziario globale

(Teleborsa) – “Il crescente utilizzo dei servizi digitali e la diffusa dipendenza dalla tecnologia, insieme al crescente utilizzo e interconnessione di prodotti e servizi di terze parti, stanno aumentando la vulnerabilità delle infrastrutture dei mercati finanziari agli attacchi informatici. Gli esperti finanziari individuano gli attacchi informatici come il rischio numero uno per il sistema finanziario globale”. Lo ha affermato Fabio Panetta, membro del comitato esecutivo della Banca Centrale Europea introducendo un eveneto dell’Euro Cyber Resilience Board for pan-European Financial Infrastructures (ECRB).

Il banchiere ha osservato che i cyber criminali hanno approfittato della pandemia per attirare le vittime con e-mail di phishing a tema coronavirus e per sfruttare i punti deboli associati al lavoro a distanza. “I criminali informatici sono stati anche innovativi nel trovare modi redditizi per rubare denaro dai loro obiettivi – ha spiegato – Gli attacchi ransomware sono solitamente combinati con richieste di pagamento di riscatto sotto forma di criptovalute. Gli aggressori sfruttano sempre più le vulnerabilità nella catena di approvvigionamento e nei fornitori di terze parti al fine di compromettere o rubare dati, interrompere i servizi o richiedere pagamenti di riscatto”.

Secondo Pandetta, le minacce alla catena di approvvigionamento per fornitori e fornitori di servizi IT sono fonte di particolare preoccupazione. “Gli aggressori prendono di mira questi fornitori di servizi e fornitori IT per raggiungere altre istituzioni che utilizzano i loro servizi o software – ha affermato – Gli attacchi alla catena di approvvigionamento vengono spesso utilizzati per compromettere un gran numero di istituzioni e quindi richiedere un riscatto da parte loro”.

Il funzionario della BCE ha concluso il suo intervento dicendo che “nonostante i progressi nell’affrontare il rischio informatico, dobbiamo rimanere proattivi nell’affrontare le minacce informatiche. Dovremo rimanere pienamente impegnati a proteggere la resilienza informatica in considerazione del crescente livello di minaccia”.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Panetta (BCE): attacchi informatici sono il rischio maggiore per siste...