Finanza - Pagina 10082 di 10333

Meggitt ringrazia Barclays
Meggitt ringrazia Barclays
L'analisi settimanale del titolo rispetto al FTSE 100 mostra un cedimento rispetto all'indice in termini di forza relativa di Meggitt, che fa peggio del mercato di riferimento.
Analisi Tecnica: Future E-mini Nasdaq 100 del 3/11/2015, ore 19.00
Analisi Tecnica: Future E-mini Nasdaq 100 del 3/11/2015, ore 19.00
Aggiornamento ore 19.00 Allunga il passo rispetto alla seduta precedente il derivato sui titoli Tech americani, portandosi a 4.708. Operativamente le attese sono per un proseguimento della giornata in senso positivo con resistenza vista a quota 4.720,25 e successiva a 4.754,25. Supporto a 4.686,25. Le indicazioni non costituiscono invito al trading. (A cura dell'Ufficio Studi Teleborsa)
Analisi Tecnica: EUR/USD del 3/11/2015, ore 19.00
Analisi Tecnica: EUR/USD del 3/11/2015, ore 19.00
Aggiornamento ore 19.00 Fa un passo indietro rispetto al prezzo di chiusura precedente il cross Euro / Dollaro USA, attestandosi a 1,0956, con un calo dello 0,52%. Attesa per il resto della seduta un'estensione della fase ribassista con area di supporto vista a 1,0917 e successiva a quota 1,0877. Resistenza a 1,1013. Le indicazioni non costituiscono invito al trading. (A cura dell'Ufficio Studi Teleborsa)
Profondo rosso per Vimpelcom
Profondo rosso per Vimpelcom
Lo scenario su base settimanale di Vimpelcom rileva un allentamento della curva rispetto alla forza espressa dal Nasdaq 100. Tale ripiegamento potrebbe rendere il titolo oggetto
L’Italia e la voglia di imparare l’inglese
L’Italia e la voglia di imparare l’inglese
Education First, la più grande organizzazione privata al mondo specializzata nella formazione linguistica, colloca l’italia al 28 posto su 70 paesi, per il livello
Analisi Tecnica: Future FTSE MIB del 3/11/2015, ore 15.50
Analisi Tecnica: Future FTSE MIB del 3/11/2015, ore 15.50
Aggiornamento ore 15.50 Si contrae la performance del derivato italiano con i prezzi allineati a 22.305 per un discesa dello 0,74%. Le maggiori attese vedono un estensione del ribasso verso l'area di supporto stimata a 22.085 e successiva a quota 21.870. Resistenza a 22.570. Le indicazioni non costituiscono invito al trading. (A cura dell'Ufficio Studi Teleborsa)