Pagati per guardare porno, la rivoluzione dell’hard passa da una criptovaluta

Il mondo dell'hard lancia un gettone virtuale con cui ripagare gli utenti che guardano porno. Ma la valuta può essere spesa solo nel circuito dei siti a luci rosse

Buone notizie per i fan del porno. Gli incalliti frequentatori dei principali portali che offrono la visione di filmati a luci rosse saranno ricompensati per il tempo passato a visualizzare video hard. Un vero e proprio sogno per gli amanti del sesso virtuale e del voyerismo spinto. Una fake news o un sogno lucido di qualche appassionato che ha passato fin troppo tempo davanti allo schermo illuminato dalle lusinghe dei porno movie? No tutt’altro. È tutto vero e reso possibile da Vice Industry Token una startup che pensa di far guadagnare gli utenti in base alle ore passate a guardare film porno.

Un guadagno però che potrà essere speso soltanto sui circuiti a luci rosse. Non verranno distribuiti soldi o monete tintinnanti, bensì criptovaluta da riutilizzare sui canali del porno per poter accedere a contenuti premium e altri servizi esclusivi sempre afferenti al mirabolante mondo dell’erotismo. Un sistema di fidelizzazione pensato per premiare gli spettatori più appassionati e per far crescere le visualizzazioni di video che per un motivo o l’altro stentano a decollare. L’utente guarda video deboli e viene ripagato con criptomoneta da spendere in video esclusivi o altri servizi altrimenti a pagamento.

Il patron di Vice Industry Token punta forte sull’attenzione, il nuovo vero capitale su cui sembra muoversi la web economy degli ultimi tempi. Genuina attenzione e autentico impegno, è questa la merce, sempre più rara, su cui gli investitori cercano di capitalizzare. Condividere, commentare e rimanere incollati allo schermo quel tanto che basta affinché determinati video possano crescere in importanza, questa la richiesta degli investitori.

Attenzione in cambio di VIT, criptomoneta del desiderio che potrebbe sbancare tutto e travalicare i confini melliflui del porno. Il progetto è supportato da aziende leader nel settore, come Penthouse TV e già si parla di collaborazioni importanti con siti che rappresentano un punto di riferimento nell’universo porno come Exxxtasy e Cams.com.

La vendita dei token avrà inizio a partire dal 20 febbraio del 2018. Verranno elargiti 2 miliardi di getto sui 4 miliardi disponibili. Agli inizi di gennaio la società che si occupa della cripto valuta a luci rosse aveva creato un processo di registrazione che ha concesso di prenotare la possibilità di acquistare con certezza i gettoni virtuali in cambio di una commissione di prenotazione. L’operazione ha avuto un successo senza precedenti: sono stati già prenotati 5 milioni di dollari in Vit.

© Italiaonline S.p.A. 2019Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Pagati per guardare porno, la rivoluzione dell’hard passa da una...