Pagamenti mobili, la matricola Square arriva a Wall Street “in saldo”

(Teleborsa) – Approda a Wall Street con una beffa la nuova start-up Square, guidata da Jack Dorsey, uno dei fondatori di Twitter. La matricola specializzata in pagamento elettronici, infatti, ha annunciato un prezzo di collocamento quasi dimezzato rispetto alla forchetta di prezzo  inizialmente indicata.

La società, ultima fra le start-up che popolano Internet, ha fissato il prezzo del debutto a 9 dollari ad azione, con un fortissimo sconto rispetto al massimo del range di 11-13 dollari precedentemente indicato. Il valore del titolo, poi, risulta anche inferiore del 40% rispetto ai 15,46 dollari pagati dagli investitori che hanno fatto ingresso un anno fa nel capitale della società, in forma privata. 

L’IPO di Square segna così la fine di una nuova bolla delle società Internet? Sicuramente, il mercato americano appare oggi più scettico rispetto alla possibilità di far volare le quotazioni delle new entry, dato che sosta anche sui massimi storici, ma c’è anche una certa diffidenza nei confronti della società, che deve affrontare la concorrenza di big come PayPal ed i cui risultati non sono apparsi molto convincenti.

© Italiaonline S.p.A. 2019Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Pagamenti mobili, la matricola Square arriva a Wall Street “in&n...