Padoan alla tavola rotonda con AIIB e Confindustria. Focus investimenti in infrastrutture in Asia

(Teleborsa) – “Il focus su investimenti sostenibili contribuirà ad aumentare il benessere dell’Asia e favorirà un crescita inclusiva”. A parlare il Ministro dell’Economia e delle Finanze, Pier Carlo Padoan che stamane ha preso parte alla alla tavola rotonda organizzata dal MEF e da Confindustria.

Tema del convegno è stato quello di far conoscere più da vicino al mondo delle imprese le attività e il funzionamento dell’Asian Infrastructure Investment Bank (AIIB). Padoan ha evidenziato come il “sovrapporsi dell’area operativa dell’AIIB con quella di altre importanti iniziative strategiche, ad esempio la One Belt One Road, apra ancora maggiori prospettive per il coinvolgimento delle imprese di un Paese, quale il nostro, capace di rappresentare un fondamentale punto di accesso ai mercati del centro Europa”.

Al tavolo era presente anche Liqun Jin Presidente dell’Asian Infrastructure Investment Bank (AIIB).

“L’incontro con il Presidente Jin si inserisce nel quadro delle attività sostenute da Confindustria con il piano “Belt & Road: Promote Companies Encourage Participation” – ha affermato Licia Mattioli, Vice Presidente per l’Internazionalizzazione di Confindustria – il cui obiettivo è promuovere le nostre imprese presso i principali interlocutori cinesi e dei Paesi Belt & Road, favorendone la partecipazione ai progetti che saranno realizzati lungo la nuova via della Seta. L‘evento di oggi ha rappresentato la prima vera occasione di confronto per approfondire gli strumenti finanziari messi a disposizione dall’AIIB per rafforzare la nostra presenza nell’area euroasiatica. Le opportunità per le imprese italiane in grado di proporre un’offerta altamente qualificata sono senza dubbio rilevanti in settori in cui le eccellenze nazionali spiccano a livello mondiale: dalla progettazione avanzata di opere civili alle soluzioni per la mobilità sostenibile, dagli smart port all’impiantistica per l’efficienza energetica. Ci auguriamo – ha concluso Mattioli – che questa iniziativa ponga in futuro le basi per concrete partnership industriali tra Italia e Cina”.

Il Ministro Padoan aveva avuto in precedenza un incontro con il Presidente Liqun Jin. Nel corso del colloquio il Ministro e il Presidente dell’AIIB hanno discusso del ruolo e delle strategie attuali e future della banca. L’’Italia infatti è tra i principali azionisti nonché membro fondatore dell’AIIB, costituita nel 2015 e attiva nel finanziamento di grandi opere di sostenibilità ambientale e sociale, principalmente in Asia. La banca rivolge prioritaria attenzione al tema della connettività e dei trasporti, delle acque e dell’energia rinnovabile. Dall’inizio della sua operatività l’AIIB ha già approvato finanziamenti per 24 progetti con un portafoglio che ha raggiunto i 4 miliardi di dollari. Grazie all’elevata solidità patrimoniale e alla intensa collaborazione con altre istituzioni multilaterali, nei prossimi anni si prevede una forte espansione delle operazioni e una diversificazione dell’offerta di prodotti finanziari a sostegno anche di controparti private.

Padoan alla tavola rotonda con AIIB e Confindustria. Focus investiment...