Oxford Nanopore, il titolo balza al debutto sulla Borsa di Londra

(Teleborsa) – Oxford Nanopore – società britannica che produce prodotti per il sequenziamento e l’analisi del DNA/RNA – ha registrato un debutto positivo sulla Borsa di Londra. Il titolo scambia sopra quota 600 pence, in rialzo di oltre il 40% rispetto al prezzo di riferimento di 425 pence per azione indicato in sede di offerta pubblica iniziale (IPO), il quale le avrebbe dato una capitalizzazione di circa 3,4 miliardi di sterline. La scorsa settimana, i bookrunner avevano fissato un prezzo indicativo di 375-450 pence per azione.

Oxford Nanopore ha raccolto 350 milioni di sterline vendendo 82,4 milioni di nuove azioni, mentre i suoi azionisti esistenti hanno venduto 41 milioni di azioni, per un valore di 174 milioni di sterline. L’offerta totale ha quindi raccolto circa 524 milioni di sterline, mentre ulteriori 18,5 milioni di nuove azioni riguardano l’opzione di over-allotment .

“Viviamo al culmine dell’era genomica – ha commentato il CEO Gordon Sanghera – Credo che la nostra tecnologia unica aprirà molte nuove possibilità di impatto positivo, sia consentendo nuove scoperte nella ricerca scientifica, sia attraverso approfondimenti biologici più accessibili e più veloci“. “Il nostro obiettivo rimane quello di continuare a innovare, crescere e lavorare verso il nostro obiettivo di consentire l’analisi di qualsiasi cosa, da parte di chiunque, ovunque – ha aggiunto – Questa IPO ci avvicina di un passo alla possibilità di soddisfare tale ambizione”.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Oxford Nanopore, il titolo balza al debutto sulla Borsa di Londra