OVS, vendite primo semestre a 650 milioni

(Teleborsa) – Le vendite totali del primo semestre di OVS sono state di 650,6 milioni, in calo del 2,4% rispetto al medesimo periodo del 2018, risentendo – spiega la società – di un “primo semestre caratterizzato da un mercato in forte contrazione nei mesi di aprile e maggio, significativi sia in termini di volumi venduti che di marginalità, e di minori acquisti di merce principalmente dedicati all’insegna OVS che, se da un lato hanno contribuito alla diminuzione del magazzino, dall’altro hanno inevitabilmente comportato minori vendite”.

L’Ebitda rettificato è pari a 62,5 milioni, in diminuzione rispetto al primo semestre dell’anno scorso sia in valore assoluto che in termini di incidenza sulle vendite nette.

Il Risultato del periodo rettificato ammonta a 16,8 milioni in diminuzione di 15,9 milioni rispetto al primo semestre di un anno fa.

Al 31 luglio 2019 la Posizione Finanziaria Netta del Gruppo è pari a 413,6 milioni al netto dell’impatto del mark-to-market (pari a 15,2 milioni positivo) e dell’applicazione dell’IFRS16 (pari ad €868,3 milioni di maggiori passività nette). La stessa risulta essere quindi 14 milioni inferiore rispetto a quella dell’anno precedente.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

OVS, vendite primo semestre a 650 milioni