OVS sotto pressione dopo un downgrade

(Teleborsa) – Si muove in forte ribasso OVS, che mostra un -9,94%.

A pesare negativamente sulle azioni della società contribuisce l’indicazione giunta dagli analisti di HSBC che hanno rivisto al ribasso il target price portandolo a 2 euro dai 2,9 euro precedenti. Al momento il titolo quota 1,76 euro. Fissato il giudizio “hold”.

L’andamento del leader dell’abbigliamento in Italia nella settimana, rispetto al FTSE Italia All-Share, rileva una minore forza relativa del titolo, che potrebbe diventare preda dei venditori pronti ad approfittare di potenziali debolezze.

Analizzando lo scenario di OVS si evidenzia un ampliamento della fase ribassista al test del supporto 1,68 Euro. Prima resistenza a 1,902. Le attese sono per un prolungamento della linea negativa verso nuovi minimi a 1,603.

© Italiaonline S.p.A. 2019Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

OVS sotto pressione dopo un downgrade