OVS, Sempione Fashion ammessa a procedura concorsuale provvisoria

(Teleborsa) – Sempione Fashion AG, controllata da Sempione Retail, società veicolo di cui OVS detiene il 35% del capitale sociale, ha ottenuto dal giudice del tribunale del distretto di Höfe, Cantone Svitto, Svizzera, l’ammissione a una procedura di provisional composition moratorium (procedura concorsuale provvisoria) dalla stessa richiesta.

Secondo gli accordi in essere tra Sempione Fashion e OVS, “a fronte dell’ulteriore deteriorarsi della situazione finanziaria di Sempione Fashion, quest’ultima e OVS hanno concordato una modifica dei termini di pagamento previsti dall’accordo di consignment in essere tra le due società”.

OVS precisa inoltre che l’ammissione al provisional composition moratorium comporta per Sempione Fashion la possibilità di proseguire l’attività per un periodo di massimo quattro mesi con l’obiettivo di risolvere lo stato di crisi. La procedura può concludersi con la ristrutturazione della società, ovvero la sua liquidazione anche nel contesto di una procedura di fallimento.

In tale eventualità, OVS si troverebbe nella condizione di dover svalutare i crediti verso Sempione Fashion sorti a partire dal 1° febbraio 2018 per circa 14 milioni di euro, cui dovrebbero aggiungersi fino a 4,4 milioni di euro.

“Non si può escludere che anche le altre società del gruppo che fanno capo a Sempione Fashion possano subire un progressivo peggioramento della propria situazione finanziaria, comportando una possibile ulteriore svalutazione dei crediti vantati da OVS nei loro confronti”, spiega il retailer, aggiungendo che tali crediti ammontano a circa 2 milioni di euro.

OVS, Sempione Fashion ammessa a procedura concorsuale provvisoria