OVS, bond da 200 milioni che guarda a sostenibilità

(Teleborsa) – Il Consiglio di Amministrazione di OVS ha deliberato l’emissione di un prestito obbligazionario sustainability-linked senior unrated, non garantito, non convertibile, non subordinato e legato a performance di sostenibilità per un controvalore compreso tra un minimo di 150 milioni di euro e un massimo di 200 milioni di euro, destinato sia ad investitori qualificati in Italia ed all’estero, sia al retail in Italia.

L’azionista di riferimento, Tamburi Investment Partners ha già espresso interesse a sottoscrivere il bond.

Grazie a questo strumento nuovo per il mercato obbligazionario telematico in Italia – si legge nella nota – si libereranno risorse finanziarie per attivare anche iniziative di innovazione tecnologica finalizzate al risparmio energetico tra le quali la realizzazione di pannelli fotovoltaici, la sostituzione di sistemi illuminanti con altri a minor dispersione di calore, la digitalizzazione dei sistemi di controllo e della gestione energetica dei negozi.
La durata del prestito obbligazionario è stabilita in sei anni a decorrere dalla data di emissione, con tasso di interesse minimo del 2% lordo su base annua. Le Obbligazioni verranno emesse per il 100% del valore nominale di sottoscrizione, con un taglio pari a Euro 1.000,00 e verranno offerte per la sottoscrizione attraverso la piattaforma del Mercato Telematico delle Obbligazioni (MOT) organizzato e gestito da Borsa Italiana.

Le risorse finanziarie rivenienti dall’emissione del prestito obbligazionario verranno utilizzate per rifinanziare anticipatamente parte dell’indebitamento finanziario esistente del Gruppo, allungando la scadenza delle linee a disposizione, e consentendo pertanto di liberare risorse destinate anche a investimenti nell’ambito dell’ economia circolare.

Il Prestito Obbligazionario seguirà le linee guida dell’ICMA (International Capital Market Association) per quanto concerne i principi previsti per i Sustainability-Linked Bond. OVS ha incaricato Sustainalytics come terza parte al fine di fornire una Second Party Opinion indipendente sul Sustainability-Linked Bond Framework, documento che verrà pubblicato dalla Società e che conterrà gli obiettivi di sostenibilità prefissati.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

OVS, bond da 200 milioni che guarda a sostenibilità