Orizzonte 2020, presentate oltre 500 domande in poche ore

(Teleborsa) – “Orizzonte 2020″(Programma quadro comunitario da realizzarsi attraverso l’utilizzo delle risorse del Programma operativo nazionale “Imprese e competitività” 2014 – 2020) riscuote un grande successo.

Al termine del primo giorno utile che è scaduto il 18 ottobre alle 19:00 risultano presentate oltre 500 domande al Fondo per la crescita sostenibile a favore di progetti di ricerca e sviluppo negli ambiti tecnologici.

Lo rivela il Ministero dello Sviluppo Economico (MISE) che spiega come il fabbisogno delle domande sia ben superiore alle risorse disponibili, pari a 150 milioni per le regioni meno sviluppate (Basilicata, Calabria, Campania, Puglia e Sicilia) e 30 milioni per le regioni in transizione  (Abruzzo, Molise e Sardegna). Questo a  dimostrazione dell’apprezzamento da parte delle imprese per le particolari misure, agevolative e procedurali, appositamente studiate per finanziare i progetti di ricerca e innovazione nel Mezzogiorno.

Il MISE spiega che ora verrà “avviata l’attività istruttoria, che consentirà di selezionare i progetti di ricerca e sviluppo maggiormente promettenti in termini di innovazione di prodotto o processo. Progetti che potranno consentire alle imprese proponenti di conquistare posizioni competitive di maggiore rilievo anche attraverso l’industrializzazione dei relativi risultati”.

 

© Italiaonline S.p.A. 2019Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Orizzonte 2020, presentate oltre 500 domande in poche ore