“Ora di futuro”, Barenghi: Mantenuta viva relazione educativa anche a distanza

(Teleborsa) – Numeri in crescita per la seconda edizione di Ora di futuro, progetto lanciato da Generali Italia e fondazione The Human Safety Net che quest’anno ha dovuto superare anche il difficilissimo “stress test” da Covid.

I bambini sono il nostro futuro e proprio in momenti così complessi dobbiamo sostenerli”. Questo il messaggio di Alberto Barenghi, Responsabile Progetti Mission Bambini, che intervistato da Teleborsa ha illustrato in quali modalità si è concretizzato l’impegno nei Centri Ora di futuro, in particolar modo per le famiglie con bambini da 0 a 6 anni.

“Abbiamo messo in campo azioni di formazione delle competenze genitoriali, tenendo ben presente che quest’anno particolarmente difficile a causa della pandemia, molte famiglie, specie quelle più fragili, lo sono diventate ancora di più. Grazie ai centri Ora di futuro e al supporto di Generali e Human Safety Net siamo riusciti comunque a stare vicini a queste famiglie, mantenendo viva la relazione educativa seppur a distanza. Questo è stato possibile grazie alla donazione di tablet e connessioni a più di duecento di queste famiglie, alla messa online di un portale (bambinipatapum.it) che contiene proposte educative per giocare, creare, leggere insieme ai genitori e grazie a un supporto psicologico costante che ha dato la possibilità ai genitori di confrontarsi con figure formate e superare alcuni momenti di difficoltà, anche mettendosi in relazione con altre famiglie”.

“Non abbiamo mai perso fiducia nel futuro, anzi abbiamo attraversato e attraverseremo questo momento difficile con tutte le nostre forze perchè i bambini sono il nostro futuro”, ha ribadito Barenghi.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

“Ora di futuro”, Barenghi: Mantenuta viva relazione educat...