Opening Bell stonata per Wall Street

(Teleborsa) – Partenza in cauto rialzo per la borsa di Wall Street dopo che ieri gli indici hanno toccato nuovi massimi, grazie alla buona performance dei titoli tecnologici e più in generale aiutata da un generale ottimismo sull’andamento delle trimestrali.  

Sul fronte macro oggi sono stati pubblicati i dati sul mercato del lavoro, che hanno evidenziato un calo e più del previsto del numero dei lavoratori che per la prima volta hanno richiesto i sussidi di disoccupazione. Deludente, invece, il crollo dell’attività manifatturiera nel distretto Fed di Philadelphia.

Tra gli indici statunitensi, il Dow Jones si attesta a 21.659,44 punti; sulla stessa linea, incolore lo S&P-500, che continua la seduta a 2.476,9 punti, sui livelli della vigilia. Leggermente positivo il Nasdaq 100 (+0,61%); sulla parità lo S&P 100 (+0,19%).

Risultato positivo nel paniere S&P 500 per il settore Energia. In fondo alla classifica, sensibili ribassi si manifestano nel comparto Materiali, che riporta una flessione di -0,41%.

Tra i protagonisti del Dow Jones, Nike (+2,61%), Johnson & Johnson (+0,91%), Visa (+0,67%) e Merck & Co (+0,61%). Le più forti vendite, invece, si manifestano su Home Depot, che prosegue le contrattazioni a -2,41%. Tonfo di Travelers Company, che mostra una caduta del 2,11%.

Opening Bell stonata per Wall Street