Opening Bell stonata per Wall Street

(Teleborsa) – Avvio debole per la borsa di Wall Street dopo una giornata in cui S&P 500 e Nasdaq si sono spinti su nuovi record. La cautela tra gli investitori è d’obbligo dopo che Christopher Waller, membro della Fed, ha dichiarato che l’economia americana mostra una forza sorprendente e quindi la banca centrale americana potrebbe iniziare a ridurre gli acquisti di titoli prima del previsto. Sullo sfondo resta la preoccupazione per il diffondersi della variante Delta del Covid-19.

Sul fronte macroeconomico, sono stati creati nuovi posti di lavoro a giugno e sopra le attese. Sempre oggi saranno diffuse indicazioni sul PMI di Chicago e sull’indicatore della vendita di case in corso.

Sulle prime rilevazioni, il Dow Jones sale dello 0,20% a 34.361 punti, mentre, al contrario, rimane ai nastri di partenza l’S&P-500 (New York), che si posiziona a 4.293 punti, in prossimità dei livelli precedenti. Senza direzione il Nasdaq 100 (-0,1%); sulla stessa tendenza, pressoché invariato l’S&P 100 (+0,02%).

In luce sul listino nordamericano S&P 500 il comparto beni di consumo per l’ufficio.


Tra i protagonisti del Dow Jones, Wal-Mart (+2,96%), Boeing (+0,86%), Merck (+0,60%) e McDonald’s (+0,59%).

Le più forti vendite, invece, si manifestano su Honeywell International, che prosegue le contrattazioni a -7,13%.

Si concentrano le vendite su Intel, che soffre un calo dell’1,75%.

Discesa modesta per Nike, che cede un piccolo -0,67%.

Pensosa Salesforce.Com, con un calo frazionale dello 0,64%.

Al top tra i colossi tecnologici di Wall Street, si posizionano Bed Bath & Beyond (+8,84%), Moderna (+3,56%), Micron Technology (+2,24%) e Xilinx (+1,23%).

I più forti ribassi, invece, si verificano su Altera, che continua la seduta con -1,90%.

Vendite su Intel, che registra un ribasso dell’1,75%.

Seduta negativa per Cognizant Technology Solutions, che mostra una perdita dell’1,65%.

Sotto pressione Nxp Semiconductors N V, che accusa un calo dell’1,10%.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Opening Bell stonata per Wall Street