Opening bell stonata a Wall Street

(Teleborsa) – Wall Street avvia la seduta sotto la linea di parità, come preannunciato dai future a stelle e strisce.

Gli investitori non si sbilanciano in attesa dell’incontro tra il presidente USA, Donald Trump, e quello cinese, Xi Jinpin, che avverrà a fine settimana. I riflettori sono puntati sulle indicazioni che potranno scaturire dal meeting a livello economico.

Sul fronte macro, si riduce il deficit della bilancia commerciale di febbraio, mentre fra poco sarà rivelato il dato sugli ordini all’industria. 

Tra gli indici a stelle e strisce, il Dow Jones lima dello 0,07%. In lieve calo l’ S&P-500 che scivola dello 0,17%. Sulla stessa linea il Nasdaq 100 (-0,17%).

Tra le migliori Blue Chip del Dow Jones, Caterpillar (+1,19%), Boeing (+0,67%) e United Technologies (+0,63%).

Le più forti vendite, invece, si abbattono su Nike che avvia le contrattazioni a -0,81%.

Sottotono Cisco Systems che cede lo 0,63%.

Dimessa IBM che si adagia poco sotto i livelli della vigilia.

Fiacca Goldman Sachs che mostra un decremento dello 0,52%.

Tra i best performers del Nasdaq 100, Liberty Interactive (+8,11%), Skyworks Solutions (+2,20%) e Microchip Technology (+1,24%).

Le peggiori performance, invece, si registrano su Nvidia, che ottiene -4,64%.

Sotto pressione American Airlines con un forte ribasso dell’1,15%.

Discesa modesta per Tripadvisor che cede un piccolo -0,98%.

Pensosa Tractor Supply con un calo dello 0,84%.

Opening bell stonata a Wall Street