Opening bell intonata a Wall Street

(Teleborsa) – Avvio di contrattazioni positivo a Wall Street, dopo la seduta debole di ieri (si tratta della prima seduta dell’anno in territorio negativo per la borsa americana). 

Dal fronte macro hanno deluso le richieste di sussidio alla disoccupazione ai massimi da settembre e i prezzi alla produzione risultati in calo a dicembre.

L’indice Dow Jones avanza dello 0,26% e l’S&P-500 dello 0,23%. In frazionale progresso il Nasdaq 100 (+0,22%); poco sopra i livelli della vigilia l’S&P 100 (+0,18%).

Energia (+0,44%) e Industriale (+0,43%) in buona luce sul listino S&P 500.

Tra le migliori Blue Chip del Dow Jones, General Electric (+1,09%), Boeing (+1,07%), Apple (+0,55%) e Intel (+0,51%). Le peggiori performance, invece, si registrano su Wal-Mart, che registra un -0,55%.

Sul podio dei titoli del Nasdaq, Expedia (+2,51%), Mylan (+2,50%), American Airlines (+1,80%) e Western Digital (+1,53%). Le più forti vendite, invece, si manifestano su Vodafone, che inizia le contrattazioni con un -2,18%. Intuitive Surgical scende dell’1,45%. Calo deciso per Citrix Systems, che segna un -1,38%.

Opening bell intonata a Wall Street