Opening bell intonata a Wall Street

(Teleborsa) – Dopo la lunga pausa per le vacanze pasquali, la borsa di Wall Street avvia le contrattazioni con un timido segno più.

All’orizzonte rimangono le tensioni internazionali. I dissidi tra Stati Uniti e Corea del Nord si inaspriscono. A questo proposito, il presidente USA, Donald Trump, spiega “che i primi 90 giorni della sua presidenza hanno messo in luce il totale fallimento degli ultimi otto anni di politica estera!” scrive Trump on Twitter .

Tra gli indici a stelle e strisce,  il Dow Jones sta mettendo a segno un +0,38%, spezzando la serie negativa iniziata martedì scorso. Sulla stessa linea, lieve aumento per lo S&P-500 che si porta a 2.336,07 punti. In frazionale progresso il Nasdaq 100 (+0,42%).

Risultato positivo nel paniere S&P 500 per i settori Beni di consumo secondari (+0,51%) e Information Technology (+0,45%).

Tra le migliori Blue Chip del Dow Jones, Caterpillar (+1,19%), Travelers Company (+0,68%), McDonald’s (+0,64%) e IBM (+0,63%).

Al top tra i colossi tecnologici di Wall Street, si posizionano Netflix (+2,03%), Jd.Com (+1,57%), Starbucks (+1,22%) e Micron Technology (+1,15%).

Le più forti vendite, invece, si abbattono su Incyte, che mostra ribassi a due cifre.

Dish Network scende dell’1,22%.

Dimessa Monster Beverage, che si adagia poco sotto i livelli della vigilia.

Fiacca KLA-Tencor, che mostra un piccolo decremento dello 0,59%.

© Italiaonline S.p.A. 2019Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Opening bell intonata a Wall Street