Open Fiber, entro 10 novembre UE deciderà su deal Cdp-Macquarie

(Teleborsa) – L’Autorità europea sulla concorrenza si esprimerà entro il prossimo 10 novembre sulla richiesta di acquisizione del gestore di reti in banda larga Open Fiber da parte di Cassa depositi e prestiti e del fondo australiano Macquarie. È quanto si apprende da un documento della Commissione europea.

In base all’accordo Cdp aumenterà la sua quota, portandola al 60% dal 50% attuale, mentre Macquarie rileverà il rimanente 40%. Al momento la proprietà di Open Fiber è divisa tra Enel e Cdp.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Open Fiber, entro 10 novembre UE deciderà su deal Cdp-Macquarie