Open Fiber, CdA conferma gradimento ingresso Macquarie

(Teleborsa) – “Il Consiglio di Amministrazione di Open Fiber, presieduto da Franco Bassanini, riunitosi oggi a Roma, ha deliberato il gradimento all’ingresso del fondo infrastrutturale Macquarie nel capitale”. E’ quanto si legge in una breve nota dell’azienda attiva nella fibra ottica, dopo le proposte avanzate da Macquarie e Cdp.

Il fondo infrastrutturale australiano si era offerto di rilevare una quota del 40-50% che Enel aveva messo in vendita, ma ora è sopraggiunta una proposta di Cdp, che già deteneva il 50%, per acquistare una quota ulteriore al 10% ed arrivare a detenere la maggioranza.

I rapporti fra i due partner e la governance saranno disciplinati da un term-sheet vincolante che Cdp e Macquarie si sono impegnati a sottoscrivere. La Cassa si è anche impegnata ad apportare nuove risorse prima del closing, finalizzate a sostenere l’accelerazione del piano di sviluppo della rete infrastrutturale.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Open Fiber, CdA conferma gradimento ingresso Macquarie