OPEC, crescita domanda 2021 petrolio confermata a 6 milioni di barili al giorno

(Teleborsa) – La domanda mondiale di petrolio è diminuita di 9,5 milioni di barili al giorno nel 2020, invariata rispetto alla valutazione del mese scorso, raggiungendo i 90,5 MB/giorno per l’anno. Per il 2021, la domanda mondiale di petrolio dovrebbe aumentare di 6 MB/giorno, a un tasso invariato rispetto alla stima del mese scorso, equivalente a una media di 96,5 MB/giorno. È quanto sostiene l’OPEC, l’Organizzazione dei Paesi esportatori di petrolio, nel suo Monthly Oil Market Report, il documento mensile che analizza i trend di mercato.

Una domanda più contenuta del previsto nei Paesi americani dell’OCSE durante il primo trimestre 2021, insieme alla recrudescenza dei casi Covid-19 in India e Brasile, ha causato una revisione al ribasso dei dati sulla domanda di petrolio nel primo semestre 21. Tuttavia, i dati positivi sul carburante per il trasporto dagli Stati Uniti e l’accelerazione dei programmi di vaccinazione in molte regioni fornisce ulteriore ottimismo per il secondo semestre dell’anno. Il presunto il ritorno a un certo grado di normalità e il miglioramento della mobilità dovrebbero anche influenzare positivamente regioni come Medio Oriente e Asia nella seconda metà dell’anno, sottolinea l’OCSE.
Nella regione OCSE, l’organizzazione prevede che la domanda di petrolio mostrerà un aumento, su base annua, di 2,7 milioni di barili al giorno grazie all’aumento della domanda di petrolio sostenuta soprattutto nei Paesi americani dell’OCSE (che ssaranno i maggiori contributori alla crescita della domanda di petrolio nel 2021). Tuttavia, la domanda di petrolio nella regione non dovrebbe riprendersi completamente dal calo del 2020. Il rimbalzo del settore dei trasporti dovrebbe sostenere la domanda di combustibili, principalmente benzina, in futuro.

Nelle nazioni non OCSE, si stima che la domanda di petrolio aumenterà di 3,3 milioni di barili al giorno rispetto al 2020. La crescita della domanda dovrebbe essere trainato dalla Cina, seguita da India e dagli altri Paesi asiatici. L’OPEC prevede che “una sana ripresa economica stimolerà la domanda di combustibili industriali“, a cui si aggiungerà una forte domanda di materie prime petrolchimiche nel corso dell’anno.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

OPEC, crescita domanda 2021 petrolio confermata a 6 milioni di barili ...