OPEC conferma aumento produttivo di 400mila barili a dicembre

(Teleborsa) – Si chiude con la conferma della politica di adeguamento della produzione il 22esimo vertice dell’Opec Plus, tenutosi ancora una volta in videoconferenza per le restrizioni ai viaggi legate alla pandemia di Covid-19.

I membri del cartello, nell’ormai nota formulazione allargata che comprende anche la Russia, hanno confermato l’impegno a “garantire un mercato petrolifero stabile ed equilibrato e l’approvvigionamento efficiente e sicuro” , ma anche a “fornire chiarezza al mercato” in un momento caratterizzato da “un’estrema volatilità e instabilità” ed a “continuare ad adottare l’approccio proattivo e trasparente che ha garantito stabilità ai mercati petroliferi”.

Per centrare questi obiettivi i delegati OPEC hanno dunque deliberato di confermare l’attuale ritmo di adeguamento della produzione approvato sin dalla 19a Assemblea ministeriale OPEC e non OPEC, che prevede di adeguare al rialzo la produzione complessiva mensile di 400 mila barili al giorno per il mese di dicembre 2021.

L’OPEC ha anche ribadito l’importanza di conformarsi al meccanismo di compensazione, approfittando della proroga decisa sino alla fine di dicembre 2021. I piani di compensazione devono essere presentati in conformità con il comunicato della 15esmima assemblea ministeriale.

La prossima riunione ministeriale OPEC e non OPEC si terrà il prossimo 2 dicembre.

© Italiaonline S.p.A. 2022Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

OPEC conferma aumento produttivo di 400mila barili a dicembre