OPA UBI, pervenute a Intesa richieste per oltre l’1%

(Teleborsa) – In relazione all’offerta residuale di Intesa Sanpaolo sulle azioni UBI banca non apportate all’OPA, al termine della giornata odierna, 25 agosto 2020, sono giunte richieste per 755.906 azioni, secondo i dati resi noti da Borsa Italiana. Pertanto, dalla data di inizio dell’offerta, sono pervenute richieste per 1.234.097 azioni, pari all’1,099% dei titoli oggetto dell’offerta obbligatoria.

L’obbligo di acquisto riguarda 112.327.119 azioni, pari al 9,82% del capitale di UBI. Il corrispettivo può essere interamente in denaro (3,539 euro) o in forma mistra (0,57 euro più 1,7 azioni Intesa per ogni azione UBI).

L’offerta residuale si concluderà l’11 settembre. Le azioni ordinarie UBU Banca acquistate sul mercato nei giorni 10 e 11 settembre 2020 non potranno essere oggetto delle Richieste di Vendita

(Foto: © Cineberg Ug | Dreamstime.com)

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

OPA UBI, pervenute a Intesa richieste per oltre l’1%