Ondata di acquisti sulla Borsa di New York

(Teleborsa) – Accelera al rialzo la borsa di Wall Street, dimenticando i cali registrati la viglia sulla scia dell’attuale crisi politica in Italia. 

Ricca la giornata dal punto di vista macroeconomico: prima dell’avvio del mercato è stata diffusa la seconda stima sul PIL USA che ha mostrato una revisione al ribasso sul primo trimestre 2018. Il sondaggio ADP sull’occupazione, che anticiperà i più importanti dati sul mercato del lavoro americano, in uscita venerdì prossimo, ha evidenziato una crescita inferiore al previsto degli occupati, a maggio.

In serata la Federal Reserve pubblicherà il Beige Book, il consueto rapporto sulla situazione economica del paese.

Tra gli indici americani, il Dow Jones, mostra un guadagno dell’1,16%; sulla stessa linea, giornata di guadagni per lo S&P-500, che continua la giornata a 2.722,27 punti. Guadagni frazionali per il Nasdaq 100 (+0,7%), come l’S&P 100 (1,2%).

Apprezzabile rialzo nell’S&P 500 per i comparti Energia (+2,97%), Finanziario (+1,94%) e Sanitario (+1,37%).

Al top tra i giganti di Wall Street, Exxon Mobil (+3,57%), Chevron (+2,95%), JP Morgan (+2,08%) e Dowdupont (+1,81%). I più forti ribassi, invece, si verificano su General Electric, che continua la seduta con -0,62%.

Sul podio dei titoli del Nasdaq, Monster Beverage (+5,88%), Idexx Laboratories (+3,05%), Biogen (+2,79%) e Illumina (+2,76%). Le peggiori performance, invece, si registrano su Netease, che ottiene -1,89%.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Ondata di acquisti sulla Borsa di New York