Ok di Commissione Ue per ammodernamento ferrovie polacche. 475 mln per 8 grandi progetti

(Teleborsa) – Sono otto i “grandi progetti” approvati dalla Commissione Ue per migliorare le infrastrutture ferroviarie in Polonia nel periodo 2014-2020, per un investimento totale di 475 milioni di euro provenienti dal Fondo di coesione Ue. Cominciati nel 2007-2013, i progetti riguardano la modernizzazione di centinaia di chilometri di ferrovie che attraversato diverse regioni polacche. 

“Questi investimenti contribuiranno a migliorare i collegamenti nel Paese, per una mobilità più veloce, sicura e verde, connettendo la Polonia alla rete di trasporti dell’Unione Europea”, ha commentato la commissaria per le Politiche regionali, Corina Cretu. “Modernizzare le infrastrutture ferroviarie non sostiene solo la competitività economica della regione – ha detto ancora la Cretu – ma ha anche un impatto positivo sull’ambiente e sulla qualità della vita quotidiana dei cittadini. Ecco perché sono particolarmente orgogliosa di questi progetti”.

Quattro progetti, per un valore di 319,3 milioni di euro, miglioreranno i collegamenti fra il voivodato (termine polacco che significa “tutto ciò che dipende”, n.d.r.) della Masovia, la regione della capitale Varsavia, e il vicino voivodato di Lódz. La Commissione investirà anche 74,6 milioni per completare la modernizzazione della ferrovia che collega Czempin a Poznan, e altri 81,5 milioni in tre progetti ferroviari nel voivodato della Pomerania, che contribuiranno a completare il corridoio baltico-adriatico della rete europea TEN-T.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Ok di Commissione Ue per ammodernamento ferrovie polacche. 475 mln per...