Officina Stellare, commessa da 1 milione di euro da società israeliana ISI

(Teleborsa) – Officina Stellare, società vicentina quotata all’AIM Italia e specializzata in strumentazioni ottiche per aerospazio e astronomia, ha siglato con la società israeliana ISI – Imagesat International (ISI) un contratto per la fornitura di un payload ottico multispettrale ad altissima risoluzione, operante nelle lunghezze d’onda del visibile e vicino infrarosso, destinato ad operare dall’orbita bassa (LEO). Il valore complessivo della commessa è di circa 1 milione di euro e la consegna dello strumento è prevista per il quarto trimestre del 2022.

“Siamo davvero molto orgogliosi di questo conseguimento, ancora di più se si considera che la commessa è stata finalizzata dopo i complicati mesi della pandemia mondiale – ha commentato Gino Bucciol, Head of Business Development e Co-Fondatore di Officina Stellare – Ci fa particolarmente piacere la crescita industriale raggiunta dalla nostra Soace Factory, che come previsto dal piano strategico si presenta oggi come un player importante non solo nel mercato dei componenti aerospaziali ad altissima tecnologia che produce in-house, ma anche in quello dei sistemi completi per imaging, integrando nelle proprie facility i prodotti interni con sottosistemi di terzi, come rappresentato in questo caso dai devices di piano focale”.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Officina Stellare, commessa da 1 milione di euro da società israelian...