Office Depot brilla grazie alla trimestrale

(Teleborsa) – Brilla Office Depot, che passa di mano con un aumento del 12,10% sostenuta dai numeri positivi del secondo trimestre.

Il periodo si è chiuso con un utile netto di 19 milioni di dollari, pari a 3 centesimi per azione, in calo rispetto ai 21 milioni, (4 centesimi per azione) rilevati nell’anno precedente. Gli utili per azione rettificati sono stati pari a 5 centesimi e superiori ai 3 centesimi indicati dal consensus.

I ricavi sono aumentati a 2,6 miliardi rispetto ai 2,3 miliardi attesi dagli analisti. 

Per l’intero anno, Office Depot sti attende ricavi di 10,8 miliardi leggermente inferiori ai 10,9 stimati dal mercato. 

Comparando l’andamento del titolo con il Nasdaq 100, su base settimanale, si nota che Office Depot mantiene forza relativa positiva in confronto con l’indice, dimostrando un maggior apprezzamento da parte degli investitori rispetto all’indice stesso (performance settimanale +11,66%, rispetto a +3,63% dell’indice dei titoli tecnologici USA).

Il quadro di medio periodo di Office Depot ribadisce l’andamento negativo della curva. Nel breve periodo, invece, si intravede la possibilità di un timido spunto rialzista che incontra la prima area di resistenza a 2,94 dollari USA. Primo supporto individuato a 2,67. La presenza di eventuali spunti positivi propendono per un movimento verso l’alto con target 3,21.

Office Depot brilla grazie alla trimestrale