OCSE, inflazione in accelerazione a gennaio

(Teleborsa) – L’inflazione nell’area OCSE ha accelerato a gennaio, portandosi all’1,5% dall’1,2% registrato a dicembre. E’ quanto rileva l’OCSE, segnalando che l’accelerazione è stata favorita dal minor calo dei prezzi dell’energia (-3,9% a gennaio da-6,5% di dicembre).

I prezzi alimentari sono saliti del 3,1%, evidenziando una lieve decelerazione dal 3,2% precedente, mentre se si escludono cibo ed energia, i prezzi sono saliti dell’1,7% (precedente 1,6%).

Nel complesso della Zona Euro, l’inflazione si è attestata allo 0,9% dal -0,3% precedente. Nel dettaglio, in Italia l’inflazione sale allo 0,4% dal -0,2%, in Francia allo 0,6% (era zero a dicembre e in Germania all’1% da -0,3%. In Regno Unito inflazione in leggero aumento allo 0,9% da 0,8%.

Inflazione stabile negli Stati Uniti all’1,4%, mentre in Giappone rallenta la caduta dei prezzi a -0,6% da -1,2%.

(Foto: © Tomas Griger | Dreamstime)

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

OCSE, inflazione in accelerazione a gennaio