Nuovo spunto rialzista per Milano e gli altri Eurolistini

(Teleborsa) – Le principali borse europee tagliano il traguardo di metà confermando l’impostazione positiva dell’avvio, seppur con guadagni contenuti. Il mood degli investitori è, infatti, condizionato dall’attesa per il meeting dell’OPEC, in calendario giovedì prossimo, con il mercato che ritiene molto probabile un accordo per l’estensione dei tagli produttivi. 

L’Euro / Dollaro USA continua la seduta sui livelli della vigilia, riportando una variazione pari a -0,14%. Sostanzialmente stabile l’oro, che continua la sessione sui livelli della vigilia a quota 1.294,5 dollari l’oncia. Vendite diffuse sul petrolio (Light Sweet Crude Oil), che continua la giornata a 57,52 dollari per barile.

Consolida i livelli della vigilia lo spread, attestandosi a 143 punti base, con il rendimento del BTP decennale che si posiziona all’1,77%.

Tra i listini europei resistente Francoforte, che segna un piccolo aumento dello 0,40%. Frazionale la salita di Londra, +0,62% e Parigi +0,58%. Lieve aumento per la Borsa Milanese, con il FTSE MIB che sale dello 0,46% a 22.278 punti. 

Apprezzabile rialzo a Milano per i comparti Chimico (+1,47%), Utility (+1,15%) e Media (+1,11%).

Tra i best performers di Milano, in evidenza Enel (+1,50%), Italgas (+1,37%), Mediaset (+1,27%) e Banca Mediolanum (+1,24%). Le peggiori performance, invece, si registrano su CNH Industrial, che ottiene -1,02%.

Discesa modesta per UBI Banca, che cede un piccolo -0,92%.

Pensosa Leonardo, con un calo frazionale dello 0,78%.

Al Top tra le azioni italiane a media capitalizzazione, Geox (+3,50%), Acea (+3,42%), Aeroporto di Bologna (+3,11%) e Rai Way (+2,77%). Le peggiori performance, invece, si registrano su Maire Tecnimont, -2,37%.

Nuovo spunto rialzista per Milano e gli altri Eurolistini
Nuovo spunto rialzista per Milano e gli altri Eurolistini