Nuovo picco storico per il debito pubblico italiano

(Teleborsa) – In aumento il debito pubblico italiano che a marzo raggiunge un nuovo picco storico.

Nel mese di marzo, il debito delle pubbliche amministrazioni è aumentato di aumentato di 14 miliardi raggiungendo quota 2.228,7 miliardi, mentre a febbraio, il debito pubblico tricolore era cresciuto, a quota 2.214 miliardi. Lo rivela Bankitalia nel Supplemento “Finanza pubblica, fabbisogno e debito”. 

Il  precedente record era stato toccato nel maggio del 2015 sul debito di marzo 2015 che era a quota 2.2184,5 miliardi.

L’incremento è stato inferiore al fabbisogno del mese (21,5 miliardi), grazie alla riduzione di 4,7 miliardi delle disponibilità liquide del Tesoro (a fine marzo pari a 70 miliardi; 78,9 miliardi nello stesso periodo del 2015) e all’effetto complessivo dell’emissione di titoli sopra la pari, della rivalutazione dei titoli indicizzati all’inflazione e del deprezzamento dell’euro (2,9 miliardi).

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Nuovo picco storico per il debito pubblico italiano