Nuovi treni CAF per metropolitana Napoli

(Teleborsa) – Flotta di nuovi treni per la linea 1 della metropolitana di Napoli. ll Comune della città partenopea ha infatti  concluso l’iter per l’assegnazione della gara per la fornitura di 10 nuovi convogli destinati al servizio da piazza Garibaldi (stazione centrale) a Piscinola (periferia nord). L’aggiudicazione provvisoria è andata alla società spagnola CAF Construcciones y Auxiliar de Ferrocarriles.

La tratta operativa della Linea 1 ha al momento una frequenza media di una corsa ogni 8 minuti e si sviluppa lungo 18 km con altrettante stazioni. Il tempo di percorrenza di 33′. La linea supera un dislivello di 235 metri con una pendenza del 55%. Grazie al finanziamento del CIPE approvato il 13 dicembre 2013, nel 2014 sono partiti i lavori per il tratto Garibaldi-Aeroporto Capodichino. Progetti prevedono ulteriori prolungamenti anche nei comuni adiacenti la città, fino a farla diventare “Linea circolare”.

La commessa è finanziata con 98 milioni di Fondi POR destinati a Napoli nell’ ambito del Grande Progetto “Linea 1 Metropolitana di Napoli”. Il procedimento è stato avviato il 6 agosto scorso e ha visto la partecipazione di tre concorrenti le cui offerte sono pervenute all’Amministrazione comunale a dicembre 2015. 

Il complesso iter di selezione ad alto contenuto tecnico, si è concluso con l’assegnazione provvisoria da parte della Commissione di gara al concorrente che ha presentato l’offerta economicamente più vantaggiosa ovvero che tiene conto anche dei criteri qualitativi e di tempistica della consegna.

Il bando prevede che il soggetto aggiudicatario dovrà progettare, costruire e fornire al Comune di Napoli i nuovi elettrotreni con la consegna del primo treno entro 18 mesi dall’aggiudicazione definitiva. I successivi saranno consegnati, a seguire, uno ogni 45 giorni. Per questo acquisto è stata scelta la formula dell’Accordo quadro che garantirà, reperendo ulteriori finanziamenti, anche di ampliare la fornitura oltre questi primi 10 treni.

All’Azienda Napoletana Mobilità (ANM) sono affidate le attività propedeutiche alla messa in esercizio dei nuovi treni per quanto riguarda le attività di formazione e abilitazione del personale.

I nuovi rotabili, l’ultimo treno consegnato risale ad oltre 11 anni fa, insieme al rinnovamento della flotta su gomma iniziata nel 2016, metteranno ANM in condizione di raggiungere gli standard di servizio indicati dal Comune di Napoli e a garantire un’offerta di trasporto in linea con le aspettative dei cittadini.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Nuovi treni CAF per metropolitana Napoli