Nuove competenze, Catalfo: il Piano Nazionale va avanti, nuove risorse in manovra

(Teleborsa) – Aumentano le adesioni delle aziende al Fondo nuove competenze. La ministra del Lavoro, Nunzia Catalfo, ha infatti annunciato con un post su Facebook che anche Granarolo parteciperà al programma voluto dal Ministero che remunera i datori di lavoro per il costo del personale, comprensivo di contributi previdenziali e assistenziali, relativo alle ore di frequenza di percorsi formativi per lo sviluppo di specifiche competenze.

Il progetto si chiama “Un passo avanti” e si tratta di una proposta formativa che coinvolgerà 482 lavoratori per un totale di oltre 20mila ore di formazione dedicate all’accrescimento delle nuove competenze digitali.

“Il Fondo nuove competenze, che finora ha visto il coinvolgimento di più di 47mila lavoratori per un totale di 4,3 milioni di ore di formazione, è il primo, importante tassello del Piano nazionale delle nuove competenze che stiamo realizzando per aiutare imprese e lavoratori a superare le sfide imposte dalla pandemia – ha scritto nel post la ministra Catalfo – Su questo fronte, grazie anche al lavoro del Parlamento, si è aggiunto un altro investimento all’interno della legge di Bilancio. Parlo di un primo finanziamento del Piano nazionale delle politiche attive e della “Garanzia Occupabilità Lavoratori” (GOL), un programma proposto dal mio Dicastero che offre servizi mirati per favorire l’occupabilità dei percettori di NASpI, dei lavoratori in cassa integrazione in transizione e dei beneficiari degli altri strumenti di sostegno al reddito, mediante un percorso di politiche attive costruito sulle specifiche necessità del singolo lavoratore”.

“Il capitale umano è la risorsa più importante da cui partire per riprogettare l’Italia di domani”, ha concluso Catalfo.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Nuove competenze, Catalfo: il Piano Nazionale va avanti, nuove risorse...